NELLE IMMEDIATE VICINANZE

SPIAGGE E PERCORSO JOGGING

Insenature naturali in un contesto di straordinaria bellezza,dove vivere  il contatto con la sabbia, il calore del sole e il piacere di immergersi in un mare cristallino. 

 

 

 

 

ULIVI MILLENARI

In Puglia vi è una porzione di territorio, conosciuta coma "la piana degli ulivi", delimitata dai comuni di Ostuni, Fasano, Monopoli e Carovigno in cui è altissima la concentrazione di ulivi millenari con piante che potrebbero avere un'età stimata di quasi 3.000 anni risalenti all'epoca degli antichi Messapi. E' possibile visitare questo grande patrimonio che caratterizza il paesaggio del territorio pugliese grazie ad una rete di sentieri, tratturi e antiche strade.

Tra gli ulivi millenari si avrà come l’impressione di perdersi in un mondo incantato. Piante che raccontano la storia dell’antica Roma e dei Messapi che abitarono queste terre e che probabilmente per primi conobbero i piaceri e i benefici dell'olio d'oliva.

 

MASSERIE

Le Masserie di Puglia sono la migliore soluzione per vivere la regione nella sua autenticità.
Un tempo centro di vastissimi appezzamenti di terreno dedicati alla coltivazione e al pascolo, dimora durante i mesi estivi dei padroni di queste terre e dei loro lavoratori. oggi le Masserie sono state recuperate e convertite in ristoranti e piccole dimore di charme.
Luoghi ideali per coloro che amano immergersi nella natura alla ricerca di pace e relax, le Masserie delle campagne pugliesi caratterizzano e rendono unici i panorami della regione.

ALBEROBELLO PATRIMONIO MONDIALE DELL'UMANITA'

Comune Italiano di 10.751 abitanti collocato al centro della Valle d'Itria e della Terra dei Trulli Celebre per le sue caratteristiche abitazioni chiamate TRULLI che, dal 1996 sono patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. La storia di queste abitazioni molto particolari è legata a un editto del Regno di Napoli che nel xv Secolo sottoponeva ad un tributo ogni nuovo insediamento urbano.

I conti di Conversano, proprietari del territorio su cui sorge oggi Alberobello, imposero allora ai contadini inviati in queste terre di edificare a secco, senza utilizzare  malta , le loro abitazioni, in modo che esse potessero configurarsi come costruzioni precarie, di facile demolizione. 

Il TRULLO più grande del paese è chiamato Trullo Sovrano ed è stato fatto costruire dalla famiglia Perta nella metà del Settecento, questo edificio a due piani è adibito a museo ed è possibile visitarne l'interno, arredato secondo il gusto d'epoca, ricostruito tramite le testimonianze dei più anziani abitanti alberobellesi. Durante il periodo estivo, il Trullo Sovrano ospita manifestazioni quali spettacoli teatrali, concerti di piccole orchestre o formazioni JAZZ,serate di cultura e poesia.

 

OSTUNI LA CITTA BIANCA

Caratteristico paesino della provincia di Brindisi che sorge sulle ultime propaggini della Murgia, costituisce, insieme a Santa Maria di Leuca, Otranto e Taranto, uno dei luoghi più famosi della penisola salentina.Conosciuta anche come Citta' Bianca per via del caratteristico colore delle sue case, Ostuni sorge a più di 200 metri sul livello del mare.

Il centro storico di Ostuni, definito dai suoi abitanti "La Terra", un tempo era completamente dipinto con calce bianca, che oggi è rimansta solo in parte. Le case si arrampicano sui fianchi scoscesi di un colle e il borgo è caratterizzato da un groviglio di stradine tortuose, un susseguirsi di piazzette, vicoli e corti. Sulla sommità del colle si ergono la Cattedrale e il Palazzo Vescovile.